Crostata vegana alla crema e frutta

Questa crostata vegana alla crema e frutta per me rappresenta un ritorno alle origini. Da quando ho aperto questo blog è stato ed è tuttora un viaggio meraviglioso. Ho testato tantissime ricette in questi 3 anni tra dolci e colazioni e ho iniziato il mio percorso verso il mondo vegetale.

Oggi però voglio ricordarmi da dove sono partita. Da una torta 7 vasetti fatta con la mamma, una crostata preparata insieme alla nonna e una crema pasticcera riuscita solo dopo diversi tentativi.

Tutto questo lo voglio racchiudere oggi nella crostata con crema pasticcera e frutta fresca. Certo, nel frattempo è diventato tutto più curato e soprattutto 100% vegetale, ma con questo dolce non posso far altro che pensare alla bambina di 10 anni che si era già innamorata del mondo della pasticceria.

crostata vegana crema e frutta

Un classico intramontabile

Frolla, crema pasticcera e frutta fresca, dei classici intramontabili della pasticceria che qui andiamo a rivisitare in chiave 100% vegetale.

Sostituiremo il burro con la margarina e le uova con la bevanda vegetale, vi assicuro che il gusto del dolce sarà ugualmente ottimo.

Cosa ti serve per preparare le crostata alla crema e frutta?

Ti serviranno davvero pochi e semplici ingredienti per preparare questa crostata, tutti facilmente reperibili al supermercato, come farina, zucchero, bevanda vegetale e margarina.

Ti consigli di utilizzare della buona frutta fresca di stagione come frutti di bosco, fragole, pesche, kiwi, albicocche o prugne.

Come si prepara la crostata vegana alla crema?

Sono due le preparazioni fondamentali per preparare la crostata vegana alla crema e frutta, ovvero la frolla e la crema pasticcera.

Per la frolla utilizziamo il metodo sabbiato, andiamo a stenderla tra 2 fogli di carta forno e, dopo il riposo in frigo, la cuociamo in forno per ottenere il guscio croccante del nostro dolce.

Nel frattempo prepara la crema e lasciala raffreddare, prima di distribuirla sulla torta frullala con il frullatore a immersione per ottenere una consistenza perfettamente liscia e un aspetto bello lucido.

Completa infine la torta con la tua frutta preferita, io ho scelto fettine sottili di pesche e al centro mirtilli.

Potrebbe interessanti anche..

Nel mio blog puoi trovare un’intera categoria di ricette dedicata alle crostate, eccola qui.

Prova anche la Tart alla crema, pistacchi e fragole preparata con una base di sable breton al pistacchio, crema pasticcera e fragole.

Crostata vegana alla crema e frutta

Un classico intramontabile, un dolce che sa di casa, 100% vegetale
Preparazione 30 minuti
Cottura 20 minuti
Riposo in frigo 2 ore
Tempo totale 2 ore 50 minuti
Portata Colazione, Dessert, Snack
Porzioni 8 persone

Ingredienti
  

Per la frolla

  • 100 g margarina
  • 80 g zucchero a velo
  • 220 g farina 00
  • la scorza grattugiata di mezzo limone
  • 1 pizzico sale
  • 1 punta lievito per dolci
  • 1 cucchiaio estratto di vaniglia
  • 2 cucchiai bevanda vegetale

Per la crema pasticcera

  • 35 g amido di mais
  • 40 g zucchero semolato
  • 250 g bevanda vegetale (per me di soia)
  • mezza stecca vaniglia
  • 1 pizzico curcuma
  • 25 g margarina

Per completare

  • confettura a scelta (facoltativa)
  • frutta fresca
  • gelatina spray a base di agar agar (se non consumate il dolce nell'immediato)

Istruzioni
 

Prepara la frolla

  • In una ciotola lavora con una forchetta (o se hai la planetaria usa il gancio a foglia) la farina, il lievito, il sale e lo zucchero con la margarina fredda. Quando hai ottenuto un composta sabbioso (ci vorranno 2-3 minuti) aggiungi i liquidi e mescola velocemente fino a formare una palla d'impasto.
  • Stendi la frolla tra 2 fogli di carta forno in uno strato di circa 4-5 mm e fai riposare in frigo per 2 ore almeno.
  • Dopo il riposto ungi leggermente uno stampo per crostata di 22 cm di diametro, posizione al suo interno la frolla stesa, bucherella la superficie ed informa a 180 gradi per circa 20-25 minuti, controllando la doratura.

Procedi con la crema pasticcera

  • Unisci tutte le polveri in un pentolino, mescola con una frusta manuale e poi aggiungi poco alla volta la bevanda vegetale continuando a mescolare in modo da evitare la formazione di grumi.
  • Unisci anche i semi della bacca di vaniglia e porta il pentolino sul fuoco medio per cuocere la crema.
  • Durante la cottura continua a mescolare con la frusta per evitare i grumi e quando si addensa toglila dal fuoco.
  • Una volta tolta la crema dal fuoco aggiungi subito la margarina e mescola energeticamente in modo che si sciolga unendosi al composto. Lascia raffreddare la crema a temperatura ambiente con pellicola a contatto. Se la prepari il giorno prima, conservala in frigo fino all'utilizzo.

Componi di crostata

  • Stendi un velo di confettura (opzionale) sul guscio di frolla.
  • Frulla la crema ormai fredda con il minipimer in modo da ottenere una consistenza perfetta e un aspetto bello lucido. Distribuisci la crema aiutandoti con una sac a poches per un risultato bello uniforme.
  • Taglia la frutta nella maniera che preferisci, dipende anche dal tipo di frutta che utilizzi, e distribuiscila a piacere sulla crema.
  • Se non consumi la crostata nell'immediato utilizza della gelatina spray per conservare la frutta al meglio.

Note

Conserva la crostata in frigo per 2-3 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Newsletter

Instragram

Loading...

Ti è piaciuta la ricetta? Condividila su:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp
I Pancake di Dolcetico!

10 RICETTE VEGETALI collaudate in regalo per te!

Iscriviti alla Newsletter...

Subito un regalo per te!
Per confermarti il mio entusiasmo nell’averti in questa community, ho pensato di condividere GRATUITAMENTE con te la mia guida speciale sui Pancake 100% vegetali! Compila il form e controlla la tua casella di posta!